Il riscatto arriva nel derby con la Virtus Lumezzane

Cestisti in azione sul parquet del palazzetto di Lumezzane

BVL Virtus Lumezzane – MIGAL GARDONESE 73-84 (14-18, 29-42, 52-64)

Ci voleva il derby perché la Gardonese ritrovasse se stessa dopo un difficile momento stagionale che rischiava di diventare una crisi.

La partita entra nel vivo già dalle prime battute, le due squadre rispondono colpo su colpo. A trascinare la Gardonese è Gigi Prestini, con i compagni che si aggiungono al festival del canestro, portando dopo dieci minuti i conti sul +4.

Nel secondo periodo i ragazzi di coach Lovino aumentano l’intensità di gioco; i padroni di casa sono frastornati davanti alle offensive di Cancelli, Rotundo e Di Dio. La Gardonese vola fino al +13!

Nella ripresa è prevedibile l’orgogliosa controffensiva dei valgobbini, che piazzano un 7-0 e rientrano in partita. Ma è questione di poco, perché i biancoblù continuano a segnare a ripetizione con tutti quanti, chiudendo il quarto con un canestro di capitan Accini.

La Gardonese non ha intenzione di mollare; e anche nell’ultimo periodo il distacco non scende quasi mai sotto la doppia cifra, con Rotundo e Prestini autori di prestazioni monstre: 19 punti, 6 rimbalzi, 6 assist il primo, 17, 4 e 4 il secondo.

Dopo tre ko consecutivi, il ritorno alla vittoria è servito. Domenica si andrà in casa della capolista Corona Platina consapevoli di potersela giocare.

Qui il riepilogo statistico di Virtus Lumezzane –Pallacanestro Gardonese.

Cestisti al rimbalzo sotto canestro
Serie C Gold

A Milano si risveglia la Gardonese

Daniele Tinto in primo piano con la casacca della Gardonoese
Mercato

Benvenuto al playmaker Daniele Tinto

Cestisti in azione in attesa della decisione dell'arbitro
Serie C Gold

Il colpo contro Prevalle sfuma nel finale